La più bella recensione scritta da un bambino di 8 anni

Io sono un bambino di quasi 8 anni che non è mai stato a scuola.

Faccio educazione parentale.

Ho letto con la mamma il libro di Benny e mi sono divertito tantissimo, soprattutto con i primi racconti.

Li rileggo tante volte, ancora adesso che abbiamo finito il libro.

Io ho sempre fatto il tifo per Benny perché è un mio amico e perché mi dispiaceva tanto quando leggevo che stava così male in classe.

Avrei voluto che lui fosse piccolo adesso, insieme a me, così avrei potuto dirgli che poteva fare a meno di andare a scuola: potevamo giocare e magari imparare divertendoci, come faccio io tutti i giorni.

Da grande vorrei essere come te Benny, che aiuti i bambini tristi e li incoraggi a credere in loro stessi. Ma vorrei anche insegnare a tutti come risolvere i cubi di Rubik.

Ciao da Matteo.

Il bambino dimenticato è la biografia di Benny Fera psicologo e autore che ha scoperto a 30 anni di essere dislessico.

Il bambino è un profondo viaggio interiore dell’autore alla sua età infantile.

Un vissuto di un disagio, triste e commovente.

Un racconto con un lieto fine.

La recensione di Matteo, è un pensiero spontaneo, la dimostrazione di un libro di successo adatto ad adulti e bambini.

Il bambino dimenticato è stato pubblicato su Amazon e ad oggi conta più del 90% di recensioni a 5 stelle

Se vuoi saperne di più clicca qui

Vuoi invitare Benny per una presentazione del suo libro? clicca qui

Consigli di lettura per anime desolate

Tra i vezzi della mia vita, c’è anche quello di avere forti sbalzi di umore.

Periodi più o meno lunghi di tempo in cui cado praticamente in letargo.

I motivi possono essere molti, un passato difficile, bassa autostima, una caratteristica cognitiva, non staremo qui ad approfondire. Continua a leggere “Consigli di lettura per anime desolate”

Dislessia e DSA: bisogna sensibilizzare

Il tema della sensibilizzazione mi tocca molto da vicino.

Sono anni ormai che con la mia testimonianza vado in giro per tutto il territorio nazionale con il fine di portare maggiore consapevolezza di un disagio che ho vissuto personalmente. Continua a leggere “Dislessia e DSA: bisogna sensibilizzare”

Ciao sono Benny e voglio raccontarti la mia avventura con la dislessia

Nella mia vita ho vissuto sempre con una grande domanda in testa:

“che problema ho? perché mi sento diverso dagli altri?”

Non scorderò mai le parole di mio padre che ad ogni mia stravaganza mi diceva “figlio mio tu sei tutto speciale”. Continua a leggere “Ciao sono Benny e voglio raccontarti la mia avventura con la dislessia”

Quanto è importante per un DSA conoscere se stesso

Conoscenza e accettazione sono i 2 passaggi principali per la crescita di un dislessico.

Oramai lo sappiamo, il sistema scolastico nella maggior parte dei casi mette a dura prova l’autostima di alcuni ragazzi.

Avere difficoltà di apprendimento di certo non aiuta in un sistema scolastico che si basa su lettere e numeri come modalità di apprendimento. Continua a leggere “Quanto è importante per un DSA conoscere se stesso”

3 motivi per cui tuo figlio non vuole studiare

“è chiaro!!”

É la prima risposta che mi viene in mente,

Probabilmente tu mamma hai dimenticato di quando andavi a scuola

Probabilmente nemmeno a te andava molto di studiare, ma adesso stai li a rompere le …… a tuo figlio. Continua a leggere “3 motivi per cui tuo figlio non vuole studiare”

Sono la mamma di un DSA

Scarica la lettera da presentare alla scuola di tuo figlio per organizzare un evento sulla dislessia con il dott. Fera

“Sono la mamma di un bambino con DSA, mi piacerebbe che la scuola potesse ospitarla”

Mi viene spesso chiesto dai genitori di organizzare degli eventi nella scuola del proprio figlio.

La formazione degli insegnanti è molto importante

Sento ancora parlare di insegnanti che non sanno nemmeno cosa sia la dislessia e i disturbi di apprendimento. Continua a leggere “Sono la mamma di un DSA”