Ho sbagliato

Oggi ho fatto un grande errore

Non ho potuto mantenere la promessa che avevo fatto a mio nipote

Gli avevo promesso di andare a vedere i trenini prima della mia partenza, ma non ho fatto in tempo.

Ho visto sulla sua faccia la delusione.

Quando gli ho detto che non avrei potuto mantenere la promessa le sue sopracciglia si sono corrugate!

Sicuramente nel suo piccolo cervellino è avvenuta una contraddizione che non si sarebbe mai aspettato da me.

È stato in quel momento che ho sentito forte il suo dolore sgorgare attraverso il mio petto!

Cosa mi posso aspettare dopo aver tradito la sua fiducia?

Di sicuro la sua delusione nei miei confronti resta.

E da oggi si fiderà di me un po’ meno.

Andreino sa che con lo zio Benny può fare giochi nuovi.

Andreino sa che lo zio Benny ce la mette tutta per accontentarlo

Anche fare chilometri con il passeggino

Cerco di essere molto attento con lui, rispettando i suoi tempi e le sue volontà.

E lui mi ricambia con la fiducia, con un legame unico.

Ma spesso bisogna fare i conti con gli imprevisti.

I bambini crescono sotto la nostra supervisione e imparano dal nostro comportamento.

Imparano che le promesse possono non essere rispettate

Imparano che spesso prendiamo decisioni per loro contro la loro volontà

E cosa ci aspettiamo in cambio?

La loro massima comprensione?

No!

Anche loro la prossima volta ci tratteranno come abbiamo trattato loro.

Non ci ascolteranno perché non si fideranno più di noi.

Il rispetto si guadagna con il rispetto e non con la forza.

Educare non vuol dire essere inflessibile

Educare vuol dire cercare di tirare fuori il meglio da un bambino.

Oggi sono deluso da me stesso.

Non ho potuto rispettare la mia promessa

E non mi sorprenderà se un giorno mio nipote non mi crederà …

Ovviamente farò di tutto per recuperare

Gli farò capire che si può sbagliare e la delusione non manca e bisogna affrontarla.

Ma si può anche perdonare.

Ciao Andreino, questa volta ti ho salutato con le lacrime, la prossima volta voglio giocare con te con il sorriso!

Come quando abbiamo giocato a nascondino per tutta la casa.

Grazie a tutti i bambini di esistere perché solo grazie a loro abbiamo la possibilità di crescere e imparare tutti i giorni.

Annunci

Posted by Benny Fera

Psicologo dislessico e autore del libro bestseller "il bambino dimenticato". Si occupa di sensibilizzazione e formazione sui Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)

2 Comments

  1. Ancora una volta hai dimostrato quanto riesci a “vedere”
    Analizzi e ti analizzi…
    Questo è sinonimo di una grande intelligenza e sensibilità
    Complimenti 👍

    Rispondi

    1. L’amore per i bambini e per quello che faccio mi porta ad essere sempre attento ed analitico. Umilmente grazie per il complimento ❤️

      Rispondi

Rispondi