Meglio una Diagnosi o una Soluzione?

Faccio subito una premessa: da Psicologo, sono stato proprio io il primo a voler cercare una definizione di me stesso in una diagnosi!

È dilagante ormai la ricerca di un’autodefinizione di se stessi in ambito di disturbi psicologici.

Sono moltissime le persone che cercano online i famosi TEST per sapere se sei ADHD; Asperger; DSA; o sei hai un disturbo di Personalità e via dicendo.

Ma ti basterà davvero auto definirti in un’etichetta?

Di sicuro molti dei Disturbi nomenclati nel manuale diagnostico degli psicologi (DSM) sono utili ad avere delle linee guida su cui orientarsi quando noi Psicologi ci troviamo davanti ad un paziente con determinate caratteristiche, ma c’è da dire una cosa molto importante: la scienza non è la risposta a tutto e non è la verità al 100% sopratutto quando si parla di problemi psicologici.

Perché ci tengo a fare questa precisazione?

Perché molte persone sul web, si fanno autodiagnosi e si auto definiscono con il rischio di sbagliare di grosso senza essere seguiti da uno specialista che conduce una diagnosi completa.

Non solo! Una volta che ti auto definisci in un’etichetta potresti cadere nella classica trappola “sono fatto cosi” e quindi troverai una scusa per ogni tua azione o reazione.

Tutto questo ti è davvero utile?

E sei sicura che l’auto diagnosi sia veritiera al 100%?

Ma a prescindere da questo, io credo che tu abbia cercato un test online per capire meglio qualche problema ti attanaglia da tutta la vita.

Una vota finito il test, avrai avuto una reazione di scoraggiamento, o di meraviglia nel riscoprirti in una etichetta. Ma questo è solo un momento, finirà presto, e non ti aiuterà a risolvere i tuoi problemi.

I problemi restano, nonostante il risultato che ti ha dato il test, continuerai a farci i conti ogni giorno, e magari nella tua testa continuerai a dirti “sono fatta cosi!”

Una delle cose più importanti che ho capito nel mio percorso di vita e di professionista è che, se è vero che le difficoltà ci sono, è anche vero che ci sono delle soluzioni!

Ed ancora, per quanto le diagnosi anche professionali possano essere ben fatte e dettagliate, laasciano spazio ad altre mille sfaccettature che esulano dalla diagnosi stessa.

Quello che ho fatto è stato di cercare il migliori specialisti in base alle difficoltà che avevo e allo stesso tempo di leggere dei libri sul tema.

Quindi il mio approccio è cambiato da uno di tipo Determinista (sono fatto così!) ad uno Funzionalista (come posso migliorare?)

In effetti nonostante tutti i problemi che ho riscontrato nella mia vita: Ansia, Attacchi di Panico, impulsività e reattività, DSA, difficoltà nelle funzioni esecutive; mi è stato molto utile agire in modo Funzionalista.

Si, sono riuscito a strutturare la mia vita in modo funzionale al mio modo di essere.

Oggi, quindi, quelli per me non sono più problemi!

Non ti servirà ascoltare il consiglio dell’amico, perché lui non funziona come te, non ti servirà fare auto diagnosi, perché ti porterà a chiuderti in un’etichetta.

Ti consiglio di lasciarti aiutare dallo psicologo che più ti ispira e di cercare aiuto in base alle difficoltà che stai vivendo in questo momento.

Se intendi confrontarti con me per cercare insieme una soluzione al tuo problema ti invito a scrivermi su whatsapp cliccando qui

oppure compila il modulo qui sotto

Dr. Fera Benedetto – Psicologo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: