Riletto: Il bambino dimenticato

GRAZIE SARA per aver avuto la pazienza e il tempo di rileggere il libro due volte. E grazie ancora per la stupenda recensione che mi ha commosso profondamente … ricordo ancora la piacevole lettura di “una ragazza come me”, certi scenari sono rimasti impressi nella mia immaginazione. Un grande abbraccio, ti voglio bene 🙂

LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Ho letto ancora una volta “Il bambino dimenticato” di Benedetto Fera (Benny)

Tempo fa ho dichiarato che difficilmente rileggo un libro. Primo perché di solito ricordo molto bene quello che leggo e secondo perché preferisco leggere sempre cose nuove…

Però il libro di Benny è un “caso particolare”. Per me è molto di più di un semplice libro, è mille cose insieme: rivivere emozioni assopite, trovare similitudini e disuguaglianze, sorridere e soffocare le lacrime, sognare, sperare, gioire… e molto altro ancora…

Leggendolo ho fatto i conti con tante “cose”, mi sono ritrovata in alcune e mi sono sentita fortunata per non averne vissute (nonostante tutto) altre!

Questo libro mi tocca nel profondo e scuote una parte importante del mio essere, ecco perché ho dovuto leggerlo più volte prima di poterne parlare.

Potrei commentare pagina per pagina, per ognuna avrei qualcosa da dire… Leggendolo mi sono annotata frasi che…

View original post 419 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...