Oggi vorrei parlare di un desiderio inconscio di tutti i genitori.

Il desiderio di vedere il figlio laureato!

Si sa che i genitori bramano sempre il meglio per il proprio figlio.

Ma i desideri dei genitori, combaciano con quelli dei propri figli?

la mia grande sensibilità, tipica nei DSA, mi ha portato sempre a voler soddisfare i desideri degli altri, sopratutto quello dei miei genitori.

Loro volevano vedermi laureato, e anche se a volte non lo dicevano apertamente, leggevo sui loro volti una nota di dissenso verse alcune mie decisioni.

Percepivo il loro dispiacere nel vedermi studiare poco.

Ricordo il giorno della laurea, non ero molto soddisfatto, nel profondo ero solo felice di aver accontentato i miei genitori.

Ne è valsa la pena?

Non saprei, visto che sono stato per la maggior parte del tempo infelice.

Addirittura la mia sofferenza è stata lo spunto per un libro “il bambino dimenticato

Vorrei farvi alcune domande:

Cosa è più importante per voi: la gioia o il successo?

Cosa è più importante per voi: il giudizio degli altri o il benessere di vostro figlio?

Siete sicuri che i vostri desideri siano anche quelli di vostro figlio?

Spesso i figli, sopratutto quelli sensibili, si trasformano in base a come i genitori li vorrebbero.

In questo modo non esprimono mai se stessi!

Ascoltate costantemente i vostri figli, cercate di capire i loro desideri, altrimenti un po’ alla volta diventeranno una brutta copia di voi stessi.

Acquista i libri Prenota un evento Prossimi eventi
Annunci

Commenti Facebook

Posted by Benny Fera

Psicologo dislessico e autore del libro bestseller "il bambino dimenticato". Si occupa di sensibilizzazione e formazione sui Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)

Rispondi