Anche tuo figlio fa il pagliaccio in classe?

Il bambino dislessico diventa il clown della classe.

La maestra:

“Quanto fa 6×8? Chi lo sa alzi la mano”…

Nessuno alzava la mano, quale occasione migliore per mettermi in mostra…

Tiro su la mano come un paletto!

“ah benissimo, finalmente si è accesa la lampadina, alzati in piedi e rispondi”

Io: “TOOOTIIIIIIIPPP!!”

(Ai miei tempi c’era una pubblicità sulle scommesse che aveva catturato l’attenzione del pubblico)

Immaginate cosa è successo dopo…

“Vai fuori”

“NO”

Trambusto in classe,

la maestra mi rincorreva e i compagni approfittavano dell’occasione per fare baccano.

Immagino cosa stiano pensando in questo momento gli insegnanti che leggono questo articolo …

Un bambino fastidioso e vivace, insomma una gatta da pelare …

Eppure anche se sembra una storiella divertente, questo è il lato triste della dislessia.

Dietro quella manifestazione pubblica da clown c’era una sofferenza.

La sofferenza di molti bambini che hanno difficoltà di apprendimento.

La frustrazione che ogni volta si prova nel non capire quello che spiegava l’insegnante e distrarsi facilmente

Memorizzare le tabelline; imparare poesie a memoria, fare il dettato, leggere ad alta voce resta difficile, sono sempre stati il mio incubo, il mio terrore!

Pur essendo un bambino di 8 anni avevo capito che dovevo fare una scelta

O rattristarmi e disperarmi

Oppure cercare un modo per essere accettato

Non è stata una scelta facile perché la mia vita era diventata un’altalena

A scuola un clown divertente

A casa la pecora nera…

La mia identità sociale aveva un prezzo, se volevo risultare simpatico ai compagni, in qualche modo dovevo essere sovversivo e fuori dagli schemi.

Questo atteggiamento non riscuoteva certo il consenso delle insegnanti

Spesso venivo messo alla porta oppure mi beccavo una nota; un brutto voto e punizioni varie…

Tutto questo non ha funzionato su di me, anzi, lo ha fatto sicuramente in negativo.

Non sono stato abbastanza fortunato nel trovare un insegnante comprensivo che mi aiutasse ad amare la scuola con dolcezza

Sulla mia strada non ho trovato empatia, semplicemente grossi muri da abbattere.

Muri più grandi di me che spesso non ho potuto abbattere.

Non fermiamoci alle apparenze, dietro certi atteggiamenti si nasconde spesso una grossa sofferenza…

Benny Fera Psicologo dislessico e Autore

Servizio di formazione e sensibilizzazione DSA

Il bambino dimenticato
Come viviere da dislessico
La scuola dei miei sogni
Dislessia: quale scuola?
Ti ho lasciato un bacio in stazione
Benny fuori classe

3 pensieri riguardo “Anche tuo figlio fa il pagliaccio in classe?”

  1. Ti comprendo e so cosa intendi ☺️ le tabelline… Quante volte imparate per poi dimenticarle dopo poco… I calcoli a mente: un gran giro di numeri come dici tu(sommo, sottraggo, riporto, aggiungo…)
    Ma si sopravvive e a volte si calcola ad intuito 😁 azzeccando 😳
    Io ero troppo timida e taciturna a scuola per essere una buffona 😓 (ero me stessa solo a casa) ma comunque considerata una pigra e svogliata nello studio 😔😔😔 io che mi dannavo per studiare … Non era giusto!
    Triste esperienza 😁

    Piace a 1 persona

    1. Hai aperto un’altra questione oscura su cui spesso rifletto e rimango stupefatto. Il calcolo “ad intuito”, se cosi si può dire. Capita spesso anche a me di risolvere un calcolo “a getto” e di azzeccarci. Questi misteri del cervello mi affascinano … ci studierò su 😀

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...