In questo periodo mi è capitato di concentrarmi su aspetti diversi che riguardano la dislessia e i disturbi di apprendimento.

In un precedente articolo ho preso in esame quali possono essere i segnali predittori da 0 a 6 anni che faranno sviluppare nel bambino un disturbo specifico di apprendimento.

Oggi vorrei concentrarmi sul perché la fase di gattonamento è importante per lo sviluppo di competenze cognitive legate all’apprendimento legato al nozionismo scolastico.

Premetto che l’apprendimento scolastico è solo un tipo di apprendimento, ma ce ne sono svariati altri.

Ponendo spesso la domanda ai genitori di bambini con DSA, spesso riferiscono che il proprio figlio ha imparato direttamente a camminare saltando la fase di gattonamento che di solito avviene tra i 9- 10 mesi.

Riferiscono inoltre che i loro figli sono sempre avanti dal punto di vista motorio.

Cosa comporta saltare questa fase di locomozione?

Il gattonamento è importante per la coordinazione occhio mano.

Mentre il bambino cammina a 4 zampe, attraverso le mani decide la direzione da prendere e sviluppa una coordinazione nella prensione degli oggetti che coinvolge tutto il corpo.

Questa coordinazione diventa sempre più raffinata e quindi adeguata quando il bambino dovrà impegnarsi allo sviluppo di abilità di scrittura e lettura.

In particolare il bambino sviluppa un equilibrio tra i due emisferi del cervello, quello destro dedicato all’immaginazione e alla creatività e quello sinistro dedicato a scrittura lettura, calcolo e pensiero logico, clicca qui per approfondire.

La domanda che mi sorge spontanea è ….

Ma allora questi bambini perché camminano prima?

Cosa dovremmo fare, costringerli a gattonare forzatamente?

Io sono dell’opinione che ognuno di noi ha la sua funzione in questo mondo.

Ognuno di noi ha le sue qualità e la sua specializzazione.

Tutto questo gran parlare di Dislessia, DSA, ADHD, mi fa pensare ad una grossa inefficienza della nostra società che ci vuole tutti uguali in piccole scatole preconfezionate.

Se un bambino inizia presto a camminare, condizionato da fattori motivazionali, genetici ed ambientali, che ben venga!

Magari sarà un bambino che non leggerà alla perfezione, ma di sicuro sarà unico e speciale.

 

Benny Fera
Psicologo e autore
riceve a Bari su appuntamento

 

Dai un’occhiata ai libri di Benny clicca qui

Intanto seguimi su Facebook per seguire le novità sulla dislessia clicca qui

se ti piacciono i libri seguimi su instagram clicca qui

 

Annunci

Commenti Facebook

Posted by Benny Fera

Psicologo dislessico e autore del libro bestseller "il bambino dimenticato". Si occupa di sensibilizzazione e formazione sui Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)

One Comment

  1. […] Puoi leggere l’articolo precedente Gattonamento e DSA per approfondire. […]

    Rispondi

Rispondi