Oramai lo sappiamo, il sistema scolastico nella maggior parte dei casi mette a dura prova l’autostima di alcuni ragazzi.

Avere difficoltà di apprendimento di certo non aiuta in un sistema scolastico che si basa su lettere e numeri come modalità di apprendimento.

Ho parlato in un precedente articolo delle caratteristiche della mente DSA, clicca qui per approfondire.

A lungo andare l’autostima scende al livello della suola delle scarpe e l’individuo non si riconosce più.

Inizierà a chiedersi qual’è il suo problema, perché non apprende come gli altri, e cosa farà un giorno nella vita se il suo profitto scolastico è cosi scadente.

Conosco molte persone spaesate, disorientate, con l’autostima sotto le scarpe e l’umore a terra.

Mi ci metto io per primo che ho dovuto superare queste difficoltà.

Cosa è stato importante per me

1 ho conosciuto me stesso!

Attraverso tutti gli studi che ho fatto ho conosciuto il funzionamento della mia mente, le mie potenzialità!

Non sto parlando di “Strategie di apprendimento” a cui tanto oggi si anela.

Sto parlando di quello che noi DSA siamo bravi a fare meglio degli altri per cavarcela nella vita.

Si certo, ci sono persone che apprendono nozioni in maniera semplice e veloce, ma un DSA ha una grandissima capacità di improvvisazione grazie alla sua spiccata creatività! (e questo è solo un esempio)

2 ho accettato me stesso

Cosa ancora più importante della conoscenza di se è l’accettazione di se.

Esattamente!

Quando non ti senti apprezzato e accettato da bambino, nella tua delicata fase di crescita, succede che allo stesso modo non accetti te stesso.

I continui rimproveri a scuola e a casa, gli insuccessi scolastici, ti portano a non piacerti per come sei, a disprezzarti.

Questo secondo passaggio è complementare al primo.

Una volta che hai capito come funziona la tua mente, dovrai imparare ad usarla, ad accettarla nelle sue peculiarità.

La tua vita cambia perché inizierai a fare quello per cui la natura ti ha creato.

All’iniziò sembrerà strano, avrai paura e le persone intorno a te avranno paura nel vederti cambiare.

É stato quello che è successo a me quando ho iniziato a lavorare su questo blog.

Ci credevo solo io!

io sapevo esattamente quello che facevo, ma le persone che mi stavano intorno erano preoccupate per me.

Poco male l’importante è la felicità di ognuno di noi, se sei felice tu, sono felici tutti intorno a te.

Oggi organizzo incontri in tutta Italia per aiutare i DSA a riconoscere il proprio potenziale, a partire dai genitori che devono credere nei propri figli!

Clicca qui per compilare il modulo di richiesta per un evento con Benny

Hai letto i libri di Benny… clicca qui

Annunci

Commenti Facebook

Posted by Benny Fera

Psicologo dislessico e autore del libro bestseller "il bambino dimenticato". Si occupa di sensibilizzazione e formazione sui Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)

Rispondi