VUOI ORGANIZZARE UN EVENTO SULLA DISLESSIA?

Fai parte di un’associazione, una scuola, o un gruppo di genitori e vuoi organizzare un evento sulla dislessia con Il bambino dimenticato?
compila il modulo.

Questo articolo è rivolto a tutte quelle associazioni, scuole, gruppi di genitori o altro che vogliono organizzare un evento sulla dislessia con la partecipazione del dott. Benny Fera. Continua a leggere “VUOI ORGANIZZARE UN EVENTO SULLA DISLESSIA?”

Annunci

VISIVI E VERBALI

La differenza tra dislessico e non dislessico

Spesso mi sono trovato a mettere in luce le caratteristiche della mente DSA.

Si parla spesso delle difficoltà di questa caratteristica mentale, ma giammai delle qualità. Continua a leggere “VISIVI E VERBALI”

Lavoriamo sulle qualità DSA

#aiutami a capire le qualità dei DSA.
Sono stufo di sentir parlare sempre delle #difficoltà.
Sono stufo di veder messe in luce solo le #debolezze.
Chiedo il vostro aiuto.
#Osservate, #riflettere, e #scrivete sotto nei #commenti, quali sono secondo voi le #qualità di un #dislessico.
grazie
Benny

Diretta live 7 agosto 2016

Domande e risposte in diretta sulla dilsessia 

La DisCucinìa

Avete mai sentito parlare di ‪#‎Disturbo‬ ‪#‎Specifico‬ della ‪#‎Cottura‬ ?
Vi voglio raccontare di un incontro con una ragazza ‪#‎discucinica‬
guarda il ‪#‎video‬

Meglio l’ironia che la Dislessia 🙂

Ovviamente la Discucinia non esiste, questo è un racconto frutto della mia fantasia.

L’ho fatto perché si capisse che anche se uno è dislessico e quindi non sa leggere bene, vivrà bene lo stesso, non è necessario sottoporlo a diagnosi e cure, in quanto non stiamo parlando di una malattia.

Diagnosi, trattamento, metodi compensativi e dispensativi fanno comodo ad una scuola pubblica limitata ad un apprendimento di tipo esclusivamente nozionistico.

Insomma se veramente la discucinia esistesse come disturbo specifico della cottura, non ci sarebbe bisogno di una diagnosi in un mondo dove ognuno è libero di scegliere come nutrirsi.

Passo e chiudo

Benny 😉

 

Dall’Italiano al Dislessico

Traduzione dall’‪#italiano‬ al ‪#‎dislessico‬
Vi capita di ‪#‎leggere‬ e non ‪#‎capire‬?
Sopratutto con alcuni testi universitari.
Vi capita che mentre leggete, vi ‪#‎distraete‬.
Nel ‪#‎video‬ vi spiego perché

La maggior parte dei testi didattici sono scritti con linguaggio astratto e indiretto.

Questo tipo di scrittura astratta è difficile da trasformare in immagini per una persona dislessica.

Se riuscissimo a trasformare tutti il libri didattici in racconti, ne gioveremmo tutti

dislessici e non.

Benny